LABORATORI ESTEMPORANEI

Il sapere non si trova al vertice della montagna degli studi

E’ SOLO NELL’ESSERE CREATIVO CHE L’INDIVIDUO SCOPRE IL SE’

I Laboratori Estemporanei si svolgono in primavera e in estate al Laghetto Lauro, dove abbiamo la possibilità di utilizzare spazi verdi per attività ludiche, percorsi didattici, canoa, tiro con l’arco, casette sugli alberi, tee-pee per laboratori auto-formativi e di condivisione.

I nostri corsi per adulti e corsi junior prevedono dei Laboratori Estemporanei, il cui compito è di mettere a disposizione degli allievi più punti di vista, più sentieri cognitivi, più occasioni d’indagine. Si abbandona pertanto la logica dei saperi depositari (nozionistici ed enciclopedici) per proporre saperi problematici, costruttivi, creativi.
Soltanto in questo modo potrà foggiare un allievo che chiameremo “Omerico “: un sorta di Ulisse che sappia dilatare i propri orizzonti di conoscenza attraverso il gioco; un esploratore di mondi immaginari che apprenda anche e sopratutto a essere autonomo e creativo.

L’infanzia e l’adolescenza formatesi secondo questo sistema sono poste nelle condizioni di osservare il mondo senza perdere di vista i sogni, i miti, le favole; non sono più destinatarie di una trasmissione verticale e autoritaria delle conoscenze, ma libere di esprimersi con la mente e con il cuore, capaci di azzardare il coraggio delle utopie.
Tali relazioni devono assicurare al proprio interno un clima “caldo” di relazioni affettive etico-sociali.

Un ambiente formativo basato sulla cooperazione non imprigiona gli allievi e gli insegnanti in gruppi chiusi, ma libera attraverso molteplici occasioni di disaggregazione e di riaggregazione negli spazi liberi.
Una riflessione spetta al riconoscimento del valore di ogni individuo, da non limitare o tradire in nessun contesto di esistenza. Il più importante obbligo morale che s’impone è di collegare il destino del singolo con quello della comunità, in un gioco di rimandi, di richiami e di sostegni insieme spontanei e intenzionali.

Le parole d’ordine sono finalizzazione, potenziamento, servizio.Per finalizzazione s’intende lo sforzo di mettere in evidenza i traguardi; il potenziamento consiste nell’impegno a offrire occasioni di sostegno e aiuto; il servizio sottolinea l’esigenza di collocarsi al centro del sistema come punto di riferimento e di sintesi sia operativa che morale.

Il futuro a questo proposito non può che avere un “cuore antico”, quello, cioè, di uno spazio rivolto verso il progresso ma non immemore delle esperienze passate.


Per sapere le date e gli orari dei prossimi corsi segui la nostra pagina FACEBOOK o contattaci: babalupa@live.it  – Tel. 338.4241899

 

Se ti fa piacere...condividi!