Svadhistahana, il 2° Chakra

“IO SENTO”

La funzione della Meditazione è di creare spazio per piantare nell’inconscio semi fertili alla propria realizzazione.
In sanscrito sva significa “suo”, “proprio” e adhisthana significa “dimora”, pertanto svādhisṭḥāna si può tradurre come “il chakra della propria dimora”.
Questo chakra è tradizionalmente legato alla dimensione dell’inconscio, all’elemento dell’acqua e alla sfera sessuale, pertanto può essere effettivamente considerato come la “dimora” dalla quale la maggior parte delle persone si esprime nel mondo, la base della vita vissuta.
L’esistenza individuale è radicata nell’inconscio e molti degli impulsi istintivi che vengono percepiti a livello di Svâdhisthâna affiorano dalle profondità della mente inconscia.
Le qualità dell’acqua rappresentano assai bene quelle di questo chakra: liquidità, fluidità, flessibilità e capacità di adattamento.

Svadhisthana-MEDITAZIONE 2° CHAKRA


Le caratteristiche del 2° Chakra

Nome sanscrito: Svâdhisthâna (letteralmente: “chakra della propria dimora”)
Nome italiano: il Sacrale, centro della vita, secondo chakra
Zona del corpo: 3-4 cm sotto l’ombelico nella zona dell’osso sacrale
Ghiandola corrispondente: gonadi
Parti del corpo correlate: apparato genitale, apparato escretore (reni e vescica), apparato digerente (intestino), colonna vertebrale della zona lombare

Funzione: regola la sessualità, la riproduzione, le emozioni, gli istinti, il cibo e la comunicazione in generale del corpo con la coscienza che lo abita
Disfunzioni: sensazione di vuoto e mancanza di identità, assenza di stimoli e di passioni, invidia e gelosia che nascono dal desiderio di possedere le qualità degli altri nascono. Depressione e stati cronici d’ansia. Problemi a utero, vescica, ovaie, prostata, reni. Dolori lombari, problemi circolatori, attacchi di panico o di ansia.
Armonizzazione: pazienza, tolleranza e sicurezza. Intimità con la famiglia, gli amici, i vicini ed il pianeta. Sentirsi “a casa” nel proprio corpo e capacità di comunicare con il “sé”. Emozioni equilibrate, fiducia dei propri istinti e “sensazioni di pancia”.
Paura: paura esistenziale
Senso: gusto
Simbolo: un loto con 6 petali rossi all’interno del loto compare una mezzaluna di colore bianco
Elemento: acqua
Colore: arancione
Mantra: VAM
Nota: Re
Animale: Coccodrillo
Divinità: Visnu
Pianeta: Luna
Metallo: rame
Pietra: corniola, opale di fuoco, lunaria, corallo


Al Nido dell’Airone organizziamo periodicamente meditazioni guidate sui Chakra.
Per conoscere i prossimi appuntamenti


 

Se ti fa piacere...condividi!